Le formiche
Home ] ALUNNI ] CHI SIAMO ] INSEGNANTI ] CAVASSO NUOVO ] ARCHIVIO ] INDICE ] PROGETTI ] NotizieSCUOLA ]

Su ] Ecologia delle foreste ] Nasce un castagno ] Nasce un bosco ] Le foreste ] Gli animali ] Le piante ] Fioriture precoci ] [ Le formiche ] Modifiche all'ambiente ] Impollinazione ] Val Tramontina ] Distribuzione flora-fauna ]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le formiche sono animali che vivono in società organizzando la loro vita e il loro lavoro. In un solo formicaio vivono migliaia di individui tutti uguali: sono le "operaie", che vanno in cerca di cibo, mantengono in ordine il formicaio, si occupano delle uova deposte dalla regina e delle larve che ne nascono.

 

 

In alcune specie ci sono anche altre femmine sterili, come le operaie, chiamate "soldati", che hanno la testa e le mandibole grosse e hanno funzioni di guardiane, difendendo il nido da attacchi di estranei.

In estate è possibile vedere anche le formiche con le ali: sono i maschi che volano assieme alla regina.

 

 

Il formicaio è un vero e proprio palazzo con camere, sale, magazzini, locali situati su vari piani. Ogni specie di formiche ha un proprio modo di costruire il nido. Alcune lo edificano dentro il terreno, altre lo ricoprono di detriti vegetali (Formica Rufa), altre ancora lo allestiscono sugli alberi; altre invece lo scavano nelle radici delle piante.

I formicai più grandi e complicati sono quelli nel suolo, a più piani e ospitano migliaia di individui.

Le operaie non hanno un attimo di riposo. Si occupano anche dell'organizzazione generale durante il periodo della riproduzione. Ai piani superiori sono allineate le uova, in quelli intermedi le larve (cioè gli insetti appena usciti dall'uovo), in quelli inferiori le larve che stanno ormai per trasformarsi in formiche vere e proprie. Uova e larve devono essere quindi spostate a seconda della temperatura dell'ambiente.

La maggior parte delle formiche si nutre con una dieta a base di zucchero e proteine. Il primo viene dai succhi delle piante, le seconde dai corpi degli insetti morti.

Le formiche "esploratrici" escono dal formicaio e se trovano cibo ritornano di corsa al nido, tastano e spingono le altre formiche per comunicare loro che hanno trovato da mangiare e allora tutte assieme partono per la raccolta.

Le formiche sono cieche e trovano la strada tramite l'odorato e il tatto. Usando le antenne per toccare dei punti di riferimento, come sassi e piante, fissano nella memoria un certo itinerario. Alcune esploratrici schiacciano l'addome al suolo per lasciare una scia odorosa alle altre compagne che le seguono verso il cibo.

Alcune formiche svolgono un lavoro da contadine e "mungono" gli afidi, dei piccoli insetti parassiti delle piante, per avere il liquido dolce che producono. Gli afidi succhiano liquido zuccherino dalle piante e le formiche li spremono, così delle gocce di liquido escono dai loro corpi e vengono mangiate dalle formiche. Le formiche proteggono e allevano gli afidi, durante l'inverno curano nel nido le uova di questi parassiti delle piante e poi, in primavera, conducono gli afidi a pascolare.

Per noi alcune specie di formiche sono fastidiose: se ne vanno per cucine e dispense, sporcano ciò che dobbiamo mangiare o mordono se disturbate. D'altra parte però, altre specie sono molto utili all'uomo. Una di queste è la Formica rufa.

 

Copyright © 2008 Antonini Antonella

 All rights reserved/Tutti i diritti riservati

Formicaio di Formica rufa

 

Copyright © 2008 Antonini Antonella

 All rights reserved/Tutti i diritti riservati

 

La Formica rufa, o Formica rossa dei boschi, vive nei boschi di pini di alcune zone dell'Inghilterra, della Scozia, della Scandinavia e dell'Asia.

Essa usa gli aghi di pino per ricoprire i formicai ed è molto utile perchè si nutre dei bruchi di una farfalla dannosa per i pini: la processionaria.

Proprio per questa sua caratteristica è stata introdotta anche nei nostri boschi per liberarli da questo insetto che rovina le piante mangiandone gli aghi.

 

 

Immagine di sfondo : User-Makro Freak

w-Creative Commons

http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.5/

 

 

 

SU